Gita a Urbino 10-11 Gennaio 2020

urbinoUrbino, la città di Raffaello, accoglie il turista con un centro storico in cui l’atmosfera è cambiata ben poco dal ‘400, quando Federico di Montefeltro fece della sua corte un luogo principesco. Per sé Federico volle un grandioso Palazzo Ducale, “una città a forma di palazzo” come la definì Baldassarre Castiglione, che oggi ospita la Galleria delle Marche, un museo ricco di dipinti, affreschi, sculture, legni intarsiati, mobili, arazzi, disegni e incisioni, opere realizzate tra il Trecento e il Seicento. All’ingresso del palazzo (“dicono che contiene tante stanze quanti sono i giorni dell’anno” così lo descrisse Michel de Montaigne che nel 1581 visitò 

la città e la reggia dei Montefeltro quando era ancora vivo l’ultimo duca) un grande plastico consente di avere una visione d’insieme dell’edificio, nato dalla sapiente unione di più costruzioni preesistenti. 

Lo “studiolo” di Federico è uno degli ambienti più celebri del Palazzo Ducale. Nelle sale, tanti 

i capolavori! Tra questi, di Piero della Francesca: la Flagellazione di Cristo e la Madonna di Senigallia; il Ritratto di Federico e del figlio Guidobaldo realizzato da Pedro Berruguete; 

la Città ideale; il Ritratto di gentildonna (La Muta) di Raffaello. Questo dipinto, insieme alla tavola Santa Caterina d’Alessandria, sono esposti fino al 19 gennaio al piano terra del Palazzo Ducale, dove è in corso la stupenda mostra “Raffaello e gli amici di Urbino”.

A proposito del celebre pittore, una bella emozione sarà sicuramente la visita alla Casa natale di Raffaello. In una delle stanze, forse la camera da letto, c’è un affresco di rara dolcezza raffigurante la Madonna col Bambino attribuito a Raffaello giovane. Molto interessante, nel vano bottega, la “pietra dove venivano macinati i colori”.

L’Oratorio di San Giovanni Battista è uno dei monumenti più illustri della città; grazie alla decorazione pittorica quattrocentesca delle sue pareti, è una delle realizzazioni più riuscite del Gotico internazionale di tutta la regione Marche. Il vicino Oratorio di San Giuseppe, invece, è semplice, piccolo, di fronte alle meraviglie che offre la città, ma bellissimo! Al suo interno è conservata una preziosa opera plastica raffigurante la Natività di Gesù, in tufo 

e pietra pomice. La particolarità dell’opera deriva dal fatto che l’intera cappella in cui viene conservata è interamente rivestita di tufo per ricreare l’ambiente di una grotta.

A Urbino è piacevole passeggiare nelle strade prive di auto, alcune sono silenziose e poco frequentate, altre, invece, animate dai tanti studenti della locale università. Fondata nel 1506, è una delle università più antiche d’Europa. Con una bella passeggiata potremo arrivare alla fortezza Albornoz, un piazzale panoramico ideale per avere una visione privilegiata della città, con il Palazzo Ducale in tutta la sua magnificenza. 

 

 

PROGRAMMA

Venerdì 10 gennaio

* Partenza per Urbino alle ore 7.15 dalla scuola Rodari (su richiesta 7.17 da Porta Vescovo, 7.25 da Via Palladio, dietro il Tempio Votivo, vicino alla Stazione FFSS).

* Sosta per il pranzo libero - Arrivo a Urbino intorno alle 13 – Visita guidata del Palazzo Ducale e della Mostra “Raffaello e gli amici di Urbino”.

* Cena e pernottamento presso l’hotel La Meridiana*** in bella posizione panoramica.

Sabato 11 gennaio

*Prima colazione e visita guidata di Urbino. Pranzo libero.

*Nel pomeriggio partenza per Verona. Arrivo previsto a Verona in serata.

IMPORTANTE

* Se non si raggiungerà il numero minimo di 35 iscritti entro mercoledì 18 dicembre, la gita sarà annullata e la quota verrà restituita (tranne le prenotazioni già effettuate).

* Se ci si ritira entro tale data, l’acconto sarà restituito (tranne le prenotazioni già effettuate).

QUOTA DI PARTECIPAZIONE 170 €

Verrà richiesto un acconto di 100 € al momento dell’iscrizione, saldo entro mercoledì 18 dicembre. Supplemento camera singola 20 €.

LA QUOTA COMPRENDE

- Viaggio in PULLMAN GRANTURISMO DELL’ATV di Verona - Visite guidate, cena e pernottamento come da programma - Uso delle Audioguide - Assicurazione.

- La quota non comprende i pranzi del primo e secondo giorno.

Le ISCRIZIONI si accettano in segreteria (tel. 045 526696) il mercoledì pomeriggio

dalle ore 15.00 alle 17.00, accompagnate da un acconto di 100 €.

Il SALDO dovrà essere versato entro mercoledì 18 dicembre in segreteria,

anche mediante assegno bancario non trasferibile 

oppure con bonifico bancario intestato a Parrocchia S. Pio X

IBAN IT52 D 05034 11717 000000047647

I posti sul pullman sono assegnati secondo l’ordine di iscrizione fatta

con il versamento del primo acconto

Organizzatori/Accompagnatori

Liala Bianchi  045 8303508 328 1446870   bianchi.liala@email.it

Sergio Colombara  045 524898 340 3702304    biccol@alice.it

Giuseppe Parisi  045 551089 340 1843709    giuseppeparisi945@gmail.com

L’ORGANIZZAZIONE TECNICA è del dott. Antonio Muià,

Agenzia “LA DIANO VIAGGI”, Siderno (RC)